Hotel e Spa Design, nuove idee per ospitalità e benessere

Return to Partners

Il progetto del bagno in hotel

Nell’ultimo articolo abbiamo ripercorso in estrema sintesi l’evoluzione del bagno, diventato l’ambiente più importante in cui potersi dedicare un momento di benessere personale. Un’attenzione alle dimensioni, alla distribuzione o alla qualità dei materiali che nel progetto del bagno in hotel, oggi assume un grande rilievo.
Come progettare un bagno vincente? Ecco qualche suggerimento non convenzionale.

Leggi anche: “Non chiamatelo più bagno

Il progetto del bagno in hotel

Il progetto del bagno in albergo non è più la semplice sistemazione di un locale piccolo e funzionale, ricavato nel minore spazio possibile per permettere alla camera di godere della massima superficie – come si faceva una volta.
Oggi, il valore di una camera è data anche dal bagno, statisticamente primo ambiente “ispezionato” dall’ospite al suo arrivo, che vi misura la qualità di tutta l’offerta: pulizia, ordine, dimensioni, emozione…
Sempre più si parla di emozione nella vendita di qualsiasi prodotto, figuriamoci quando quest’ultimo è la camera che deve ospitarti per qualche notte, da cui ogni persona pretende sempre una qualità elevata, a prescindere dal motivo del soggiorno e dalla categoria della struttura ricettiva.

Impensabile lasciare il progetto del bagno al caso, impossibile sottovalutarne l’importanza.
Il mercato si è allineato a queste esigenze e l’offerta di materiali e soluzioni è diventata incredibilmente ampia, agevolando (…o complicando) la vita ai progettisti.
Diventa fondamentale saper discernere basandosi sulla qualità di prodotti che devono assolvere a diversi compiti, dalla funzionalità alla cura dell’immagine, dall’esclusività alla sicurezza.

Quali sono, quindi, gli ingredienti indispensabili per sviluppare un ottimo progetto di un bagno in hotel? Eccone un paio, a cui premetto che, vista vastità del settore ricettivo – che assorbe tipologie di fasce differenti – non elenco certo lo spazio a disposizione o la ricchezza dei materiali. Questi sono fattori che, ovviamente, dipendono dalla disponibilità di budget di ogni struttura, commisurata al relativo business. E avendo disponibilità, certo non manca la scelta

LE IDEE
Impensabile pensare di fare un ottimo lavoro soltanto con i budget degli hotel di categoria superiore!
La ricerca dei materiali viene esaltata laddove, attraverso le idee, viene studiato l’ambiente bagno nel suo insieme: scelta e disposizione dei sanitari, pavimenti, rivestimenti ma anche (e soprattutto) colori, illuminazione, accessori, ecc.
Un bagno piccolo ma coerente in ogni particolare è molto più accattivante di un ambiente più vasto e lussuoso ma lasciato al caso.

Leggi anche: “Accessori…il dettaglio fa la differenza

RACCONTA UNA STORIA
Nell’evoluzione del settore alberghiero, il futuro premierà coloro che riusciranno a trasmettere ai propri ospiti un messaggio che valorizzi le caratteristiche della propria struttura, differenziandosi sul mercato dallo “standard” che non soddisferà più le aspettative.
Il progetto del bagno non deve essere da meno: ci si aspetta estrema coerenza con la camera, la traduzione del concept in un ambiente che non deve essere trascurato solo perché “di servizio”. Anzi, al bagno – come visto – è attribuito un ruolo fondamentale nell’offerta di benessere proposta agli ospiti e, proprio per questo, più è integrato nello storytelling dell’hotel, maggior peso riuscirà ad infondere alla qualità complessiva dell’albergo.

Permanent link to this article: http://www.hoteldesign.org/guest-post/partners/progetto-del-bagno-in-hotel/

Lascia un commento

Your email address will not be published.