↑ Torna a A…come Architettura

Stampa Pagina

Il nuovo mondo: Dubai

La mia prima volta negli Emirati; la prima volta a Dubai e un sopralluogo di lavoro diventa un’interessantissima esperienza di scoperta di un mondo nuovo, diverso dal consueto e decisamente affascinante.
Al di là del caldo a cui non siamo abituati (senza arrivare a Dubai, penso si possa ripetere l’esperienza entrando in un forno acceso…), una realtà come quella di Dubai ha scatenato il chip della creatività e delle idee inserito nella mia testa di architetto.

Burj Khalifa

Burj Khalifa

Un nuovo modo di concepire lo spazio! Abituato a progettare al centimetro per trovare la migliore funzionalità nello spazio a disposizione, mi sono trovato catapultato in spazi immensi, trovandomi…fuori scala! Spazio smisurato, all’esterno, tra gli edifici, e negli interni. Non si tratta di spazio vuoto o spazio non utilizzato: è uno spazio progettato che diventa esso stesso lusso, benessere e respiro.
Lo stesso concetto di “altezza” viene proposto in una chiave di lettura completamente diversa rispetto a quella a cui siamo abituati: interni o esterni, tutto si proietta verso l’alto. E le altezze vertiginose rendono grandiose qualsiasi manufatto, dai palazzi agli alberghi, ai centri commerciali, ecc.

Ma la cosa più interessante non è qualcosa che ho visto in particolare: è entrare in un nuovo modo di concepire i limiti, o meglio, è il nuovo modo di pensare e di sviluppare idee senza porsi dei limiti.
Mai più limiti alla creatività! E’ una grande lezione di progettazione, laddove invece siamo abituati a progettare tenendo conto di così tanti vincoli (budget, normative, amministrazioni, ecc.) che spesso si dimentica che la progettazione è un atto creativo! Ciò non vuol dire che si debba progettare con la testa per aria, senza tener conto di nulla (…come all’università), ma vuol dire che bisogna imparare a lasciare andare la fantasia per arrivare a soluzioni innovative e a nuove architetture che possano rappresentare una nuova immagine del mondo presente e futuro.

Se poi avessimo l’opportunità di incontrare un illuminato magnate arabo che vuole investire sul futuro…..

 THE FUTURE: MALL OF THE WORLD

Mall of the World

Mall of the World

 

 

 

 

 

 

Permalink link a questo articolo: http://www.hoteldesign.org/a-come-architettura/nuovo-mondo-dubai-progettazione-futuro-creativita/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>