Hotel e Spa Design, nuove idee per ospitalità e benessere

IL POTERE DELLE PAROLE

Juvet Landscape Hotel, Valldal (Norway)

Cosa vi manca di più in questo periodo?
In questo momento in cui non possiamo uscire di casa, ci accorgiamo di quante cose è composta la nostra vita, dell’importanza delle relazioni con gli altri, del lavoro, del valore dell’aria aperta. Personalmente, tra tante cose, quella che più mi manca è il rapporto con la natura!
Vivo in città e, come me, tanti milioni di persone hanno preclusa anche la possibilità di andare a correre in un parco qualsiasi o di spostarsi al mare, al lago o in montagna per godere delle belle giornate di questo inizio di primavera.
E questo desiderio di natura e di viaggiare ci sta caricando tutti, come quelle macchinette giocattolo a molla che, messe in tensione, lasciamo partire come un missile!

Per questo, l’hôtellerie ha potenzialmente di fronte a sé la grande opportunità di abbracciare tutti coloro che, appena possibile, vorranno scaricare le tensioni che si sono accumulate volenti o nolenti. E non ho usato un termine a caso: un abbraccio quasi fisico che permette ai nostri ospiti di lasciarsi andare, la testa sulla nostra spalla come quella di un bambino che si abbandona, sicuro, tra le braccia della mamma.

Ci accalchiamo idealmente ai cancelli dello stadio come la folla prima di un concerto o di una partita; pur non sapendo a che ora ci faranno entrare abbiamo la certezza che, non appena aperti, ci muoveremo tutti insieme, di corsa, come un’onda, trepidanti per l’eccitazione dello spettacolo che sarà.

Ecco, noi saremo lì, ad accogliere tutti, trasmettendo sicurezza e dimostrandoci pronti a prendere ognuno per mano, risoluti ad occuparci del loro benessere, inteso nel senso più generale del termine.
Tutti saremo pronti a spalancare con entusiasmo le porte dell’hotel, ma non tutti saranno contenti: qualcuno ci rimarrà profondamente male quando gli chiederanno: “Chi sei? Non ti conosco!”

Vivood Landscape Hotel, Alicante

Come?!?
Dopo aver passato uno dei periodi più brutti, dopo aver faticosamente dovuto affrontare difficoltà inimmaginabili solo qualche mese fa, dopo tutti gli sforzi per rimanere in piedi, mi guardi e passi oltre?

Non ti conosco: da dove sbuchi?
Dov’eri quando avevo bisogno di una parola di conforto?
Dov’eri quando avevo semplicemente bisogno di sentire la tua presenza?
Che facevi mentre cercavo disperatamente ristoro nella prospettiva di un benessere futuro?
Avevo solo bisogno di riempire gli occhi con l’immagine di un tramonto, del mare o di un fiore che, poi, avrei trovato non appena mi fosse stato possibile raggiungerti.
Avevo solo bisogno di sognare con la mente o forse solo di una frase di incoraggiamento.
Forse non avrei potuto prometterti amore eterno, ma mi avresti conquistato per sempre!”

In questo periodo lo sentiamo dire ovunque:
per riuscire a trasformare le difficoltà odierne in opportunità future, BISOGNA ESSERE PRESENTI ORA!

Per gli hotel, si sono moltiplicati i webinar su argomenti di tutti i tipi e tutti hanno questo comune denominatore: “non possiamo aspettare che passi il momento per ricominciare a respirare” (*cit)

Leggi anche “Una sfida da vincere

Qualsiasi crisi passa da diverse fasi: allo shock iniziale segue uno sblocco, la corsa e un conseguente boom. Dalla demolizione del vecchio mondo, quello che conoscevamo ed amavamo, dovremo costruire una nuova realtà e, nello spazio vuoto che si è venuto a creare, potremo realizzarla più bella di prima!

Tigmiza Boutique Hotel & SPA, Marrakech

Ma non è automatico che le cose funzionino: “il mondo non sarà mai come prima” è la frase che, sebbene stra-inflazionata, ci mette di fronte ad un cambiamento che dobbiamo perseguire con entusiasmo, e non rifiutare ciecamente come bambini capricciosi che battono i piedi per terra per il giocattolo perso.

Ma cosa possiamo fare ora?

Bisogna semplicemente essere presenti e impegnare tutte le risorse nello sforzo più importante mai fatto finora nell’area della comunicazione: non si tratta di investire economicamente, ma di impegnarsi ad imparare a “comunicare in tempo di crisi” secondo criteri completamente diversi da quelli a cui ci siamo abituati negli anni.
Non possiamo fingere che la crisi non esista e che non ci riguardi: gli ospiti ci scelgono anche per i valori che condividiamo con loro…tacere cosa gli trasmetterebbe?

Four Seasons hotel, Seattle

Cosa determinerà cosa saremo per loro nel futuro? Il modo in cui ci comporteremo, come gli staremo vicini, come riusciremo semplicemente a dargli sostegno e positività in un momento difficile.

Vi siete chiesti cosa vorreste leggere se foste il vostro ospite?
Non ci vengono chiesti sforzi innaturali: tutti noi soffriamo la pesantezza delle difficoltà del momento e non è necessario snaturare il lato umano fingendo che tutto vada bene. Ma ci sono parole e parole, possiamo parlare con loro con l’obiettivo di aggregarci intorno ai valori che vogliamo trasmettere loro, puntando sempre all’eccellenza, con il rispetto e la sensibilità del caso.

Complicato, ma possibile!

Questo farà la differenza!
Questo permetterà di arrivare dove non arrivano gli altri. È sempre così, ce lo insegna la storia e gli esempi di Booking e Airbnb – che hanno semplicemente dato le risposte quando l’hôtellerie non è riuscita a farlo – è palese.

Il potere delle parole!


Se hai capito come dover procedere ma non sai come muoverti, che aspetti? Come ormai saprai se sei “atterrato” sul blog, sviluppo contenuti originali per hotel e centri benessere: una particolarità data dal connubio delle competenze di Hotel Stylist con l’amore e la tecnica per la scrittura, che mi permette di affrontare gli argomenti in maniera non convenzionale.

È un’opportunità per uscire dai canoni tradizionali della comunicazione e fornire, in maniera semplice ma efficace, una risposta concreta alla necessità di essere presente in questo momento.
Un lavoro interessante anche come affiancamento di chi si occupa di comunicazione dal punto di vista tecnico (SEO, WordPress, ecc.), che potrebbe non avere le conoscenze per entrare nel merito di contenuti specifici.

Il potere delle parole giuste“, Vera Gheno – TEDx Montebelluna

White Hotel, Sihanoukville

CONTENT CREATION PER HOTEL & HOTEL COPYWRITING
Vuoi qualche approfondimento? Scarica il Media Kit o scrivimi a pressoffice@stefanopediconi.it

Hotel Dress Code, Paris

Se vorrai, possiamo studiare insieme un piano editoriale, pianificare una strategia di comunicazione che ti porti ad essere presente per i tuoi ospiti o a puntare a canali di vendita diversi. Oppure, semplicemente, scriviamo qualcosa insieme per i tuoi ospiti.

Ad esempio, quest’anno sarà dura lavorare con il turismo internazionale: è l’occasione per aprire l’hotel ad un nuovo flusso di turisti italiani?
È la volta buona per farsi conoscere dal proprio territorio e fornire la migliore risposta per il turismo di prossimità?
Cambia la stagionalità, può essere vincente cominciare a parlare di weekend al mare d’inverno?
Oppure, finalmente, puntare al benessere come recupero del rapporto con la natura che tanto ci manca in questo momento?
Non mettiamo limite alle nuove idee!

“Le persone non comprano prodotti e servizi, ma relazioni, storie e magia” – Seth Godin

Leggi anche:
Come decidi di reagire?
Resilienza

Vivood Landscape Hotel, Alicante

Permanent link to this article: http://www.hoteldesign.org/il-potere-delle-parole-hotel-copywriting/

Lascia un commento

Your email address will not be published.